Archivio dell'autore: slowfoodumbria

La buona strada – Ripartiamo dal cibo

Un progetto concreto per ripartire, per ricominciare, per far tornare a vivere le comunità delle zone colpite dal terremoto della scorsa estate.

L’obiettivo è ambizioso: raccogliere tutti insieme 180.000 Euro per aiutare queste zone a ripartire.

Noi di Slow Food Italia abbiamo incontrato contadini, allevatori, sindaci e abitanti del nostro Appennino (alcuni li abbiamo intervistati, guarda la gallery) che tenacemente resistono e non vogliono lasciare i borghi e le attività, contando sulla ricostruzione e sulla nascita di nuove opportunità ma con parametri ben chiari: riconoscere il valore del territorio con le sue fragilità e le bellezze che vanno tutelate e garantite a partire dalle relazioni sociali e dal senso di comunità. Sin dal primo momento abbiamo pensato di creare qualcosa che riuscisse a mantenere un collegamento sostanziale e costante tra le quattro regioni colpite, dando così vita al progetto La buona strada. Ripartiamo dal cibo, che coinvolge appunto Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo.

Con il vostro aiuto riusciremo nei prossimi mesi a finanziare:

• l’acquisto di un furgone attrezzato per le aree umbre e laziali circostanti a Cittareale, Accumoli, Amatrice e Cascia che venderà al pubblico i prodotti delle aziende agricole locali e delle altre regioni colpite dal sisma. Questo negozio mobile raggiungerà ogni giorno i comuni e le frazioni del territorio, oltre a partecipare alle iniziative di solidarietà a livello nazionale.

• l’acquisto di un caseificio mobile dotato di tutte le attrezzature necessarie che permetta a una ventina di allevatori abruzzesi, più precisamente del territorio aquilano, di riprendere la produzione lavorando direttamente il proprio latte.

• la realizzazione di un Mercato della Terra (i mercati agricoli di Slow Food) e l’acquisto di un negozio mobile a Comunanza, nelle Marche: favoriremo così l’approvvigionamento e la distribuzione dei prodotti locali a sostegno dei contadini e degli allevatori dell’area servendo più comuni e in alcune occasioni la zona costiera poco distante.

Dona anche tu, abbiamo poco tempo per farlo! Insieme ci sentiremo anche noi protagonisti di un piccolo cambiamento, della possibilità di alimentare piccole, ma importanti, speranze. E allora sì, che avremo un grande risultato.

Per DONARE ed altre info sul progetto clicca qui !

Lascia un commento

Archiviato in News

Slow Food Day 2017 Gita a Norcia e Cascia – sabato 8 aprile

 

SLOW FOOD DAY 2017

SABATO 8 APRILE

Gita a NORCIA e CASCIA

in cerca di cibo vero e bella gente

Programma:

 

Ore 07:30 Partenza con autobus riservato da Perugia Pian di Massiano fuori dalla stazione del Minimetrò. (si potranno concordare altre fermate)

Ore 10:00 NORCIA fuori le mura

Gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia racconteranno
La fiaba del Torbidone,
il fiume ritornato.

Ore 11:00 Nei pressi della Porta Ascolana ha riaperto il punto vendita

Pasta Fresca di Norcia”, Simonetta Nanni dialoga con Giuliana Leopardi sul tema Fare la pasta: primo ingrediente il grano Buono, Pulito e Giusto.

Maurizio Venezi Presidente ISDE Perugia (Associazione Medici per l’ambiente) arricchirà l’incontro con informazioni su Scelta del grano e salute

Ore 12:30 Partenza per Cascia

Ore 13:00 Saluto del Fiduciario Slow Food Valnerina Damocle Magrelli,

Pranzo al Ristorante La Corte di Cascia

Menù:       Assaggi di Salumi di casa Magrelli; Tagliolini di Grano antico di Giuliana con Broccoletti e Pecorino di Cascia; Salsicce di produzione propria e insalata; Crostata di Ricotta e Cioccolato; Acqua e vino

Quando, tra il primo e il secondo, l’appetito sarà stato addolcito la convivialità sarà arricchita da una breve riflessione di Luciano Giacché suPaniere della Valnerina: l’ambiguità della tipicità e la fragilità della tradizione”.

A conclusione dell’incontro Silvana Crespi racconteràIl Presidio Slow Food Roveja di Civita di Cascia” 

 

 Ore 17:00 Partenza per Perugia

Contributo: Soci Slow Food € 35,00 Amici Slow Food € 40,00

 Si accettano prenotazioni fino ad esaurimento posti disponibili entro

 GIOVEDÌ 6 via email slowfoodperugia@yahoo.it, telefonando a

Simonetta cell. 338 1564791 o Maurizio cell. 335 6467037.

 

SOSTIENI SLOW FOOD, ISCRIVITI O RINNOVA LA TUA TESSERE ANNUALE

al prezzo di soli € 25 (giovani fino a 30 anni € 10, tessere Sostenitore e Famiglia € 70).

Durante la giornata sarà possibile iscriversi a Slow Food o rinnovare la tessera ed
usufruire subito dello sconto.

 

Lascia un commento

Archiviato in News

LA PIAZZA DELLE OSTERIE

Domenica 16 ottobre 2016

Oratorio Sala del Cardinale – Torgiano

Una giornata all’insegna del Cibo Buono, Pulito e Giusto con Slow Food Umbria in collaborazione con il Comune di Torgiano

ore 11.00: presentazione della Guida Osterie d’Italia 2017

Interverranno:

  • Marcello Nasini – Sindaco del Comune di Torgiano
  • Tatiana Cirimbilli – Assessore al turismo del Comune di Torgiano
  • Sergio Consigli – Presidente di Slow Food Umbria
  • Cinzia Borgonovo – Coordinatore regionale Gruppo Osterie di Slow Food Umbria
  • Salvatore De Iaco – Referente Alleanza Slow Food dei Cuochi umbri

Partecipa all’evento Sonia Chellini – Vice Presidente Slow Food Italia e coordinatore del Progetto Appennini.

ore 11.30: apertura “Mercato della Terra” con piccoli produttori e Presidi Slow Food umbri

ore 12 – 15.30: apertura “Piazza delle Osterie”

Banchi di assaggio con migliori piatti preparati dai Cuochi umbri delle Osterie presenti nella Guida “Osterie d’Italia 2017”. Cantine, Frantoi e Birrifici artigianali del territorio presenti nelle Guide Slow Food Editore.

Le Osterie presenti:

  • La Gabelletta
  • Malvarina
  • La Casareccia
  • La Posta
  • Antiche Sere
  • La Miniera di Galparino
  • Lu Centru de lu Munnu
  • La Locanda di Zucca
  • 4 Piedi & 8.5 Pollici
  • I Bonci
  • Lillo Tatini
  • Stella Ristorante Vineria
  • Baciafemmine
  • Pane e Vino
  • Il Merollo
  • I Birbi
  • Tavernetta di Porta Guelfa
  • La Locanda di Colle Ombroso

Verrà servita dell’Amatriciana dall’Associazione Cuochi della provincia di Rieti. Le donazioni saranno destinate a sostegno delle Cucine da campo delle zone terremotate gestite dall’Associazione.

In via del tutto eccezionale sarà presente l’ “Osteria dei Mille” che presenterà lo “Stufato Garibaldi”, un piatto realizzato con i Fagioli dimenticati di Marzana e il Mazzafegato fresco del Presidio Slow Food dell’alta Valle del Tevere.

Le Cantine:

  • Cantine Giorgio Lungarotti
  • Fattoria Mani di Luna
  • Azienda agricola Terre Margaritelli

I Frantoi:

  • Azienda Agraria Decimi Olivicoltori per Passione
  • Azienda Agraria Giulio Mannelli
  • Oleificio La Montagnola di Iraci Borgia

I Birrifici artigianali:

  • Fabbrica della Birra Perugia
  • Birrificio Birra Bro
  • Birra dell’Eremo

ore 14.00 apertura dei “Laboratori del gusto” a cura di Slow Food Umbria

ore 14.00 laboratorio “Acqua e Fuoco”, i Soffritti e i Ragù. Conduce Salvatore De Iaco, referente Alleanza Slow Food dei Cuochi umbri, insieme a Paolo Trippini Chef stellato

ore 15.30 laboratorio “Aria e Terra”, i Lieviti e le Farine da Grani antichi. Conduce Simonetta Nanni, fiduciaria Slow Food Perugia in collaborazione con la Comunità di Terra Madre dei Forni collettivi di Collazzone e dell’Umbria

ore 16.30: visita guidata alla scoperta di Torgiano

ore 18.00: chiusura della manifestazione

Il contributo per l’ingresso alla Piazza delle Osterie è di € 20 (per i soci Slow Food € 15).

Il contributo per i Laboratori del Gusto è di € 7 (per i soci Slow Food € 5).

Le prenotazioni per i Laboratori del Gusto e la visita guidata di Torgiano si prendono al ricevimento.

Per info contattare: Cinzia Borgonovo +39 339 5274572 Monica Petronio +39 348 2454025 E-mail: slowfoodumbria@yahoo.it

Lascia un commento

Archiviato in News