Slow Food Umbria a “Terra Madre Salone del Gusto 2016”

Torino dal 22 al 26 settembre 2016

Dal 22 al 26 di settembre a Torino si svolgerà la più grande manifestazione del mondo legata al Cibo” Terra Madre-Salone del Gusto”. Per cinque giorni tutto il mondo delle produzioni agricole, dell’eno- gastronomia, dell’enologia avrà a Terra Madre Salone del Gusto il proprio baricentro.

La novità di questa edizione è che non sarà più relegata all’interno degli spazi del “Lingotto” ma si svolgerà nel centro storico della capitale Piemontese e l’ingresso sarà gratuito. Si prevede che questa nuova modalità di accesso porterà un pubblico di appassionati e addetti del settore a vario titoli stimabile tra le settecentocinquantamila – un milione di presenze provenienti da ogni parte del pianeta. Anche l’Umbria grazie all’impegno di SLOW FOOD UMBRIA sarà presente. Slow Food Umbria porterà innanzi tutto i Presidi Slow Food (in Italia sono 210 e 520 nel mondo): Fagiolina del Lago Trasimeno, Raveja di Civita di Cascia, Mazzafegato e Vino Santo Affumicato dell’Alta Valle del Tevere che nel villaggio ad hoc posto in Piazza San Carlo faranno conoscere un pezzo importante di eccellenza della produzione della nostra regione.

Nella grande assise di Terra Madre, raduno delle Comunità del Cibo dei cinque continenti, a cui parteciperà anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e presieduta da Carlo Petrini , presidente di Slow Food Internazionale saranno presenti per l’Umbria le Comunità del Cibo nate nel nostro territorio: Forni collettivi di Collazzone e dell’Umbria, le Cuoche Popolari, i produttori dello Zafferano di Cascia, i Raccoglitori di Frutti Selvatici dell’Alto Tevere- Pro Loco di Monte S. Maria Tiberina, i produttori della Patata Bianca di montagna, la comunità dei produttori del Vino Santo dell’Alto Tevere. All’Umbria saranno dedicati anche due Laboratori nazionali del Gusto (laboratori a pagamento frequentati soprattutto da giornalisti internazionali del settore eno-gastronomico) che in entrambi i casi sono stati subito esauriti. I due laboratori si svolgeranno al parco del Valentino ed avranno come temi: la Roveja di Civita di Cascia con olio EVO La quinta luna – Frantoio Gaudenzi anno 2016 in abbinamento con Trebbiano Spoletino” Il padrone della vigna“ 2015 Cantina Tabarrini;
L’altro laboratorio: Mazzafegato dell’Alta Valle del Tevere e Tartufo di Pietralunga in abbinamento con vino “Regghia” 2015 cantina Blasi-Bertazzi e degustazione di Vinosanto affumicato dell’Alta Valle del Tevere.

Altro importante appuntamento sarà la riunione dei Sindaci nell’ambito del progetto Slow Food “Appennino” che vede mobilitati decine di Enti Locali e che avrà una particolare attenzione ai drammatici problemi sollevati dal recente terremoto che ha colpito Lazio, Marche ed Umbria. Hanno già dato l’adesione numerosi Sindaci della nostra regione.

Nei vari stand espositivi diverse e qualificata la presenza di aziende di prestigio Umbre tra cui birrifici, pastifici e mulini, oltre ad aziende specializzate nella produzione e raccolta di tartufi.
Sarà presente con un proprio spazio anche l’ATI zona 3
Come si vede una presenza dell’Umbria importante e significativa che vuole al meglio rappresentare la nostra Regione grazie all’impegno di Slow Food Umbria, e valorizzare in questa platea “globale” il meglio del nostro “CIBO”.

Peccato che la Regione Umbria non sarà presente con un proprio spazio istituzionale,
una importante occasione di promozione mancata.

Il Presidente
Sergio Consigli

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...